La terra nel centro Italia continua a tremare. E noi emiliani, purtroppo, sappiamo molto bene cosa voglia dire affrontare le conseguenze di un evento terribile come quello del terremoto. Duramente colpita al cuore dal sisma del 2012, la nostra popolazione ha però dimostrato di saper reagire con grande determinazione, contando sugli importanti valori umani che la caratterizzano e sulla grande solidarietà ricevuta.

Per questo, noi di EsserEmiliano abbiamo deciso di sostenere con forza “Abbraccio Emiliano” un progetto solidale che ha come obiettivo quello di aiutare e sostenere le attività artigiane del centro Italia colpite dai disastrosi eventi degli ultimi mesi. Ideato e realizzato da Chicchi di Valore e Motus Terrae, il progetto è nato dall’intraprendenza di due donne emiliane, madri di famiglia e piccole artigiane, che in seguito a primo terremoto di Amatrice del 24/08/2016 hanno deciso di realizzare una raccolta fondi per offrire un aiuto concreto e immediato.

L’oggetto scelto per questa raccolta fondi è il mattarello, simbolo delle nostre radici emiliane e della nostre tradizioni. Prodotto in un’azienda in provincia dell’Aquila che ha saputo ripartire dopo il terremoto del 2009, il mattarello passerà dall’Emilia per essere personalizzato e venduto, mentre l’intero ricavato tornerà al Centro Italia, per donare speranza e supporto alle piccole attività artigiane colpite dal sisma. Il logo mostra un abbraccio che esprime affetto e condivisione in un momento difficile, mentre la frase in dialetto “Tarmēr, mò mai mulēr” ovvero “tremare, ma non mollare mai” rappresenta la capacità di non perdersi d’animo e di reagire con determinazione, nonostante la paura e le tante difficoltà da superare.

Entra anche tu a far parte di questo grande abbraccio e acquista il mattarello “Abbraccio Emiliano” (misure: 380×35 mm) al costo di 5 €: un piccolo contributo che saprà offrire un sostegno concreto a tutte quelle aziende che si trovano in evidente difficoltà.

Il cuore dell’Emilia è grande e siamo certi che saprà dimostrarlo anche in questa occasione.

Per maggiori informazioni visita il sito Chicchi di Valore.