L’Emilia Romagna punta sul turismo religioso, in particolare sui 14 Cammini dei Pellegrini che attraversano la regione. Dalla Via Francigena alla Romea Germanica passando per il Cammino di Dante e la Via di San Vicinio: i percorsi sono antichissimi e molto suggestivi.

mappa_cammini_web

Si tratta di un turismo diverso, lento, attento alla persona, al mondo rurale, alla cultura dei luoghi. Non una mera attività economica ma l’occasione per offrire ai visitatori prevenienti da ogni parte del mondo uno spirito di accoglienza che permetta di porre in equilibrio corpo e mente, consentendo, a chi ne abbia voglia, di riscoprire i valori fondamentali della vita.

La cucina che esalta lo spirito

shutterstock_127523375Tradizioni e natura, si sa, vanno a braccetto con la cultura gastronomica del territorio. Ecco allora l’idea che la regione Emilia Romagna, per mezzo di APT servizi, ha messo sul tavolo: predisporre per tutti i turisti impegnati nei cammini una sorta di gadget gastronomico chiamato “Bisaccia del Viandante”.

Ideato dall’Assessorato regionale all’Agricoltura e realizzato dagli operatori aderenti al Disciplinare del Prodotto Regionale, proporrà tutti i prodotti tipici di qualità certificata che il turista potrà trovare lungo il cammino.

Prodotti che sono a loro volta figli della tradizione e della cultura locale, e che, ancora oggi, sono fatti seguendo le stesse metodologie di un tempo. Una schiera di prodotti Dop e Igp, ben 44, per far vivere ai turisti un viaggio nel viaggio.

Per il momento il progetto interesserà solo la Via degli Dei (BO) per poi estendersi nel corso del 2018 a tutti i percorsi che vorranno aderire.

I menù del Club di Prodotto

I pelleSenza titolo-1grini potranno godere delle bontà regionali attraverso dei menù appositamente pensati da consumare presso i punti ristoro segnalati e presenti all’interno dei cammini. I ristoranti convenzionati fanno parte del Club di Prodotto, aggregazione di operatori che promuovono un prodotto specifico e che si rivolgono ad una clientela orientata ai lunghi spostamenti su sentieri ben tracciati e predisposti di segnaletica.

Non solo bellezze naturali, artistiche e gastronomiche; lungo il Circuito dei Cammini sarà possibile trovare eventi a tema ed iniziative social oltre che una serie di attività che hanno lo scopo di coinvolgere maggiormente il turista nella realtà del territorio.

Una bella iniziativa, quella della Bisaccia del Viandante, che permette di unire i piaceri dello Spirito a quelli del corpo per un’esperienza a 360°.