Spesso le aziende dichiarano la propria mission per necessità. Sei certificato ISO 9001? Devi avere una policy della qualità e una mission aziendale.

Mission e policy ovviamente prive di vero significato, scritte per dovere e dimenticate dopo un secondo.

Ma è l’unica via? L’unico senso del definire degli standard di impegno, degli obiettivi che vadano al di là di quelli di business?

Facciamoci prima un’ulteriore domanda: perché un’azienda dovrebbe sentire il bisogno di dichiarare la propria mission? E soprattutto cos’è la mission aziendale?

Wikipedia la definisce così:

La missione (o scopo) di un’organizzazione o impresa (la sua “dichiarazione di intenti”), è il suo scopo ultimo, la giustificazione stessa della sua esistenza, e al tempo stesso ciò che la contraddistingue da tutte le altre. Il mission statement è il “manifesto” della missione ed è in molti sensi analogo alla visione aziendale (vision statement). Tuttavia, a differenza di questo, tende a focalizzarsi più sul presente e a fornire una guida operativa.

Una mission ben strutturata dovrà quindi rispondere a tre domande fondamentali:

  • Chi siamo?
  • Cosa vogliamo fare?
  • Perché lo facciamo?

Sono domande difficili e porsele è già segno di un grande sforzo rivolto alla soddisfazione del cliente e degli altri portatori di interesse (i famosi stakeholder) che gravitano attorno all’azienda.

Se parliamo di industria alimentare e di mission la prima cosa che ci viene in mente è la sicurezza di ciò che mangiamo, ma dimentichiamo che questa parte prima della realizzazione del prodotto vero e proprio. Parte dalla costruzione degli impianti che andranno a dar vita a tutto ciò che di confezionato portiamo nelle nostre dispense.

Quanto pesa la mission di chi quegli impianti li costruisce? Quanto incide sulla qualità dei nostri succhi di frutta, passate, yogurt, ecc…? Molto. Moltissimo.

Quindi vogliamo presentarvi la mission di Asepsystems, un’azienda che da 25 anni lavora seriamente per fornire ai propri clienti macchine e impianti di altissimo livello:

Essere un centro di competenze mondiale per le tecnologie di processo per pomodoro, frutta e vegetali

Progettare macchine e impianti per la trasformazione e la conservazione di frutta e vegetali con caratteristiche sempre più avanzate.

Soddisfare i Clienti producendo macchine ed impianti che consentano di mantenere sempre il processo sotto controllo, con possibilità di controllo automatico sui valori critici del processo in modo da ottenere prodotti con le caratteristiche richieste.

Soddisfare i clienti con un servizio assistenza puntuale ed efficace.

Competenza, innovazione, sicurezza, assistenza.

Cosa chiedere di più a un fornitore?