Una buona archiviazione dati è essenziale per una corretta gestione della propria attività. Una classificazione adeguata può non solo evitare la perdita di informazioni rilevanti ma anche facilitare e snellire il proprio lavoro. Perciò occorre trovare la tecnica di schedatura più adatta alle proprie esigenze. Ma cosa dobbiamo tenere presente quando ci accingiamo a questa importante procedura?

Le fasi di gestione dei dati sensibili sono 3:

  • la scelta di un archivio;
  • la classificazione dei dati;
  • lo smaltimento dei documenti.

Innanzitutto, è essenziale scegliere la zona migliore dove organizzare il proprio punto di raccolta dati. Infatti, nella fase di selezione occorre verificare alcuni fattori come il livello di sicurezza dell’area, oltre che il livello di umidità che può rischiare di rovinare i documenti (ad esempio la loro esposizione prolungata in una cantina eccessivamente umida).

Dopo aver trovato il luogo giusto dove depositare i propri materiali, per rendere immediato ed efficace l’accesso alla documentazione, dobbiamo creare la giusta politica di classificazione dati. Per iniziare una classificazione standard è opportuno considerare, e quindi distinguere tra loro, i dati a disposizione a seconda del loro scopo: possiamo avere a che fare, infatti, con documenti di natura pubblica, commerciale o riservata.

Infine, nel caso nasca il bisogno di far spazio a nuovi dati, ogni procedura di archiviazione che si rispetti richiede una metodologia di rimozione adeguata.

Il criterio che decidiamo di adottare deve soddisfare 3 questioni fondamentali:

  • la rapidità e semplicità di smaltimento;
  • il rispetto delle normative legate all’ambiente;
  • la garanzia di riservatezza dei dati smaltiti.

In questo caso il modo più rapido e sicuro per affrontare ogni questione in maniera sinergica ed adeguata è affidarsi ad un vero esperto di distruzione e triturazione di documenti sensibili. E in questo campo, Inerti Cavozza è il professionista ideale che fa proprio a caso nostro.

Attraverso uno speciale veicolo, dotato di trituratore, Inerti Cavozza effettua la completa distruzione degli archivi direttamente presso la sede del cliente, senza che questi lasci l’azienda.
La fase di triturazione, invece, avviene sotto il controllo diretto dell’incaricato aziendale a cui segue la consegna del certificato di distruzione come previsto dalla legislazione sulla privacy.
 
Non lasciarti sommergere dai documenti. Inerti Cavozza  è a tua disposizione per qualsiasi tipo di distruzione sicura e certificata dei tuoi incartamenti sensibili.