“Non pensate che il cioccolato sia un sostituto dell’amore… l’amore è un sostituto del cioccolato”.
(Miranda Ingram).

 

Ci sono cibi che rappresentano molto di più di un semplice nutrimento.

Cibi che sublimano i sensi, capaci di suscitare emozioni che toccano le sfere più profonde dell’anima. Il cioccolato è sicuramente uno di questi perché assaporarlo significa regalarsi un prezioso e intenso momento di piacere.

Con il suo gusto inconfondibile, morbido e voluttuoso, il cioccolato ha da sempre esercitato un fascino particolare: definito “cibo degli dei” dai Maya, era qualcosa di realmente prezioso, tanto che gli aztechi usavano il cacao in chicchi come moneta di scambio, alla stregua delle pepite d’oro. Ma il cioccolato non è solo un’autentica squisitezza capace di ispirare e risvegliare i sensi. Come confermano numerosi studi scientifici, presenta anche importanti caratteristiche organolettiche. Grazie all’alto contenuto di sostanze come la serotonina e la dopamina, il cioccolato stimola sensazioni piacevoli e ha un effetto antidepressivo. Ricco di stimolanti, come la caffeina e lafeniletilamina, agisce positivamente sull’umore, mentre la teobromina stimola il cuore e il sistema nervoso: il cioccolato può essere realmente considerato un alimento afrodisiaco, perché la combinazione di queste sostanze accelera il battito cardiaco e genera un senso di eccitazione e piacere che rende le persone più inclini all’amore. Tali proprietà benefiche sono note da sempre: il famoso re azteco Montezuma, per esempio, era solito bere cioccolata prima di fare l’amore con una delle sue tante mogli e il grande seduttore Casanova amava il cioccolato alla stregua di una donna e non mancava mai di mangiarne in abbondanza prima di incontrare una delle sue tante amanti. Anche Gabriele D’Annunzio, noto per essere un grande amatore, ne consumava grandi quantità.

Amore e cioccolato sono quindi da sempre un binomio inscindibile nell’immaginario comune. Un binomio che a Febbraio, mese per eccellenza degli innamorati, torna prepotentemente d’attualità. Non solo a San Valentino, gustare il cioccolato da soli o condividendolo con chi si ama, significa regalarsi una dolce trasgressione, un momento di benessere intimo e allo stesso tempo intenso.

E allora, anche quest’anno, lasciamoci colpire dalla freccia di Cupido, facendoci tentare dai piaceri al sapore di cioccolato. La linea Solocacao di Casa del Miele unisce artigianalità a materie prime di altissima qualità per dar vita a prodotti unici e irresistibili, capaci di conquistare i palati più raffinati. Perché Casa del Miele è lo storico negozio che, con le sue magie al cioccolato e miele, da sempre stuzzica la fantasia dei più golosi.

Scopri tutte le ghiotte proposte di Casa del Miele.