Si nasce in un modo…poi si cresce e si cambia, magari anche in modo traumatico. Vi abbiamo già raccontato la storia del Multiristorante La Bussola e di come un orribile incendio lo distrusse alcuni anni fa.

Oggi vogliamo però raccontarvi nei dettagli i quattro ristoranti che da quelle ceneri hanno visto la luce in un’ottica di integrazione di esperienze perché la Bussola è veramente un multiristorante, in cui si è riuscito a coniugare perfettamente la ristorazione di qualità con l’intrattenimento, riuscendo a far sposare la tradizione con la modernità.

All’interno dello stesso locale convivono ben 4 zone diverse per arredamenti e offerta:

  • La Feniceristorante-pizzeria in cui è possibile gustare prelibati piatti di carne e di pesce. Il locale ampio e accogliente ha anche un’area giochi dedicata ai bambini. Un ottimo servizio che si aggiunge alla convenienza: il giovedì si può prendere qualsiasi gusto di pizza al prezzo di una margherita.
  • La stallaristorante ed enoteca che propone le eccellenze della cucina tipica emiliana, con un totale rispetto della tradizione: la pasta viene fatta a mano da esperte sfogline e i menu vengono arricchiti da abbondanti buffet di antipasti con verdure, formaggi e i salumi del territorio. Non solo carne, ma anche prelibate pietanze di pesce fresco e di prima qualità. Il tutto annaffiato da i buoni vini emiliani, che si potranno scegliere tra oltre 100 etichette.
  • Toro Blanco: in cui si possono gustare golose proposte provenienti direttamente dalla cucina tipica iberica, come tapas, paella e pinchos di toro alla brace. Un’atmosfera unica per sapori eccezionali.
  • The Loft: un ampio locale dove si possono ospitare cene aziendali, eventi e matrimoni. Spesso vengono organizzate anche serate danzanti e concerti.
  • B-Sidearea estiva che ospita dj session, eventi speciali, serate a tema. Un aperitivo qui è una garanzia di divertimento e relax gustando cocktail e ottimo cibo a bordo piscina.

La Bussola accontenta tutti i gusti e tutti i palati, offrendo i sapori più autentici della tradizione emiliana, con un’attenzione particolare al rapporto qualità-prezzo.